Sign in with Google+ Subscribe on YouTube

BONTEMPI CASA NETOIP: Antonini, Bartolucci G. , Bartolucci D. ,Duca ,  Zampa , Patriarca , Pieroni , Santini,  Mercadante , Paolinelli (L1), Marzioli (L2);  All.Ballarini. 
 
Travaglini Ascoli: Carfagna, Di Salvatore, Duminica, Feriozzi, Pavoni, Petrelli, Proietti, Piomagni, Porfiri (L1)

 

 ARBITRI: Bartolucci - Sartini


 Bontempi Casa Netoip Ancona –Travaglini Ascoli: 3-1 (25-18, 25-21, 18-25, 25-22)

 

Ancona – Tre punti guadagnati dai dorici nel derby con la Travaglini Ascoli che seppur salita ad Ancona in formazione rimaneggiata è riuscita per lunghi tratti ad impensierire i ragazzi di coach Ballarini che però sono stati bravi a mantenere la calma e a chiudere un quarto set che si stava pericolosamente mettendo male.

 

La Bontempi Casa – Netoip Ancona scende in campo con capitan Bartolucci al palleggio e Santini opposto, Zampa e Bartolucci D. al centro e con Patriarca e Antonini in banda.

Nel primo set i dorici partono subito molto bene e scavano un buon break al servizio e con i contrattacchi di Patriarca e Antonini. La formazione ascolana cerca di tenere il ritmo invano e il set scorre via senza patemi chiudendosi sul 25-18.

Nel secondo set mister Ballarini fa riposare Patriarca e mette in campo subito Pieroni che si fa subito trovare pronto in attacco e in ricezione. Il set vista la differenza di valori in campo scorre via facilmente sebbene si iniziano ad intravedere i primi scricchiolii in ricezione che fanno si che i ragazzi di coach Petrelli si rimettano in carreggiata ma non riescano a raggiungere i dorici che chiudono sul 25-21 grazie ad un attacco di Santini.

Nel terzo set si vede tutta la gioventù dorica che sicuri di un risultato positivo abbassano la guardia e neanche i richiami di coach Ballarini portano l’esito dovuto. Patriarca e Antonini faticano in ricezione e il solo Paolinelli sempre costante durante l’arco del match non riesce a sorreggerne tutto il peso. Il primo solco si apre sul punteggio di 11-6 per gli ospiti che poi dominano il set e chiudono sul 25-18.

Fortunatamente il terzo set è stato solamente un incidente di percorso perché sebbene i ragazzi di mister Ballarini anagraficamente siano molto giovani riescono a dimostrare maturità e rimettersi in carreggiata contro un avversario che ha preso fiducia nei propri metti e a cui riescono anche giocate sopra il loro teorico livello.

Il set scorre via fino al 19-16 quando l’ennesimo turno al servizio degli ascolani sembra nuovamente affossare le velleità doriche ma prima l’ingresso al servizio di Mercadante e poi gli attacchi da posto due di Santini e quelli da posto quattro di Pieroni e Antonini riescono a mettere il sigillo al match che si chiude sul 3 a 1 per i dorici.

Nel complesso un match non giocato benissimo tecnicamente dalla formazione anconetana che però ha il merito in una giornata storta di rimanere sempre in partita con la testa e di non innervosirsi nelle fasi finali quando anche i toni si stavano surriscaldando. Anche questo fa parte della crescita di una squadra giovane e bisogna quindi sempre prendere il positivo da ogni match anche quando tecnicamente non si gioca la migliore partita.

 

Migliori in campo: Paolinelli, Pieroni, Duminica, Pavoni, Antonini, Bartolucci G.

 

Ufficio Stampa Bontempi Casa Netoip Ancona