Sign in with Google+ Subscribe on YouTube

Lucera: Caso, Pisano, Maleddu, Fabbian (L), Corrieri, Sorrenti, Cormio, Barbaro, Perilli, Vignaroli, Librizzi, Marcone; All. Carri

Bontempi Casa Netoip Ancona: Rosa, Galdenzi, Bizzarri, Giombini A. (L), Silvestrelli, Albanesi, Angeli, Sabbatini, Clementi, Ferrini, Magini, Bugari; ALL. Giombini – 2° ALL. Bleve

Lucera - Bontempi Casa Netoip Ancona : 2-3 (25-17, 21-25, 26-24, 24-26, 13-15)

Arbitri: Mancini - Martini

Lucera – Partita infinita in quel di Lucera dove la Bontempi Casa – Netoip Ancona sbanca il campo ospite dopo quasi due ore e mezza di partita e una serie di ribaltoni infiniti. I dorici sfatano quindi il tabù Puglia che nella scorsa stagione sportiva non aveva portato alcun punto in cascina e permette di continuare la marcia nelle parti alte della classifica.

Il primo set vede subito la formazione locale dettare il ritmo. I dorici tengono il passo fino al 8-7 ma qui si spegne la luce in ricezione ed attacco e la formazione lucerina vola via prima sul 10-7 e poi sul 16-10. Il set si chiude 25-17 dopo l’ennesimo attacco dorico sbagliato.

Sull’onda emotiva del primo set i locali partono subito forte e si portano sul 4-2 ma finalmente la Bontempi Casa – Netoip Ancona reagisce e pareggia i conti. Il set a questo punto va avanti punto a punto fino a quando un break sul 18-18 a favore dei dorici permette di chiudere i conti sul 25-21 e pareggiare i set.

Il terzo set sembra essere il copione del secondo con le due formazioni che si rincorrono fino al 12-12. Qui un break locale in battuta fa si che i lucerini vadano avanti di quattro lunghezze sul 16-12. Il set sembra finito ma una reazione di orgoglio dei dorici riporta tutto in parità fino a che l’ennesima incomprensione dorica a seguito di un errore in ricezione non regali il set ai locali.

Anche il quarto set, così come i precedenti due, scorre punto a punto fino al 24-24. Finalmente qui viene fuori la difesa dorica che permette a Ferrini e compagni di portare a casa il set e il tanto agognato primo punto pugliese.

Ma come si sa l’appetito vien mangiando e il tie-break è lo specchio di tutto il match. I dorici scappano prima sul 5-8 e poi fino al 7-13 grazie a tre muri consecutivi di Rosa. Il match sembra finito ma una contestata decisione arbitrale prima, e un cartellino rossa ad Angeli poi rimettono in corsa la formazione locale. Le speranze di rimonta vengono però strozzate in gola dall’attacco del dorico Angeli che chiude set e match per la Bontempi Casa Netoip.

 

Ufficio Stampa Accademia Volley Ancona